Toccasana

1 Mar

Tornare a casa dopo due settimane d’inferno, con addosso ancora le scorie della delusione, le macchie dell’affronto, le macerie di una distruzione a cui dovrà seguire, per forza di cose, una ricostruzione. Sono tornato a casa per raccogliere le forze. Le forze che mi restano. Le raccolgo per poi ripartire. Per ricominciare. Per dare inizio a una nuova vita, in tutti i sensi. E ho bisogno di leggerezza, spensieratezza, risate. Per questo io vi ringrazio, o’ colleghi del circondario. Grazie per la vostra incredibile, strabordante, esilarante pochezza.

Voi sì che siete il mio toccasana.

Toccasana

Annunci

5 Risposte to “Toccasana”

  1. Francesco Vitellini domenica, 2 marzo 2014 a 0:16 #

    e che ti aspettavi per 80 centesimi? sette intossicati? 🙂

    Mi piace

  2. Alessandra Liguori domenica, 2 marzo 2014 a 20:04 #

    Bravo, si ricomincia sempre dalla proprie radici. Quelle almeno non costano nulla.

    Mi piace

  3. Gine di Girati lunedì, 3 marzo 2014 a 22:48 #

    De, Manca la prima pagina del Vernacoliere!!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: