Il mago O’Rozzo

28 Ago

Sono giornalista da un giorno e già mi sono rotto i coglioni. Non ce l’ho con la professione. E nemmeno con la mia redazione, nonostante gli evidenti limiti strutturali. Ce l’ho con una certa modalità di lavoro. Basta interviste telefoniche. Non si può andare avanti a suon di botta e risposta cotti e mangiati da dietro una cornetta. Basta. Interviste. Telefoniche. Che se ti vien voglia di malmenare il tuo interlocutore poi diventa un problema.

Tipo stamattina. Era da due giorni che stavo rincorrendo questa ex-diva della musica trasferitasi provvisoriamente in Irlanda. Una diva rediviva. Una redidiva. La stavo rincorrendo senza successo. Segreterie telefoniche. Cellulari muti. Avevo provato in più orari, così oggi ho tentato con la strategia della levataccia. Se alle 11 non mi risponde proviamo alle 9 30, mi son detto. Lo so, il sole a quell’ora deve ancora sorgere. Ma una cosa è certa: ho vinto io. Mi sono alzato prima, e ho fatto alzare prima pure lei. Che alla fine ha risposto.

Pronto?, mi ha detto. Io lì per lì non sono riuscito nemmeno a risponderle. Ero così abituato a sentire la sua segreteria, quel fottutissimo messaggio registrato, che no, non ero pronto per un cazzo. D’altronde erano appena le 9 30. Il sole doveva ancora fare la sua pisciatina del mattino.
Pronto?!, insiste.
Ah.. sì! Buongiorno, stavo cercando la signora Redidiva..
..Sono io..
Buongiorno, sono KronaKus il cronista mattiniero. La chiamo per un’intervista inerente il programma sulla letteratura che sta per condurre..
..Sì..
…E’ disponibile in questo momento o preferisce che la richiami?
No.. no.. va bene. Mi dica..
Bene. Comincio subito con le domande. Ecco qua: Cosa, secondo lei, fa di uomo uno scrittore?








Quaranta secondi di silenzio. Ho temuto fosse caduta la linea, e invece..
…Ehhhh… Sospira. E’ una domanda molto profonda…
Sì, ma non si preoccupi. Non voglio sapere niente di troppo tecnico. Semplicemente quali caratteristiche ritiene che debba avere un vero scrittore.
…Non mi aspettavo questo tipo di domanda… La prossima qual è?
L’artista è davvero un narratore del suo tempo?

..,






Di nuovo il silenzio. Stavo quasi per chiamare la Telecom quando..
Eh ma così non si può, dice lei indispettita.
Ah no. Niente Telecom. La linea funziona. Purtroppo.
Avrei bisogno di pensarci, continua. Non mi aspettavo questo tipo di domande.
Guardi, se vuole la richiamo, eh..
Me ne faccia un’altra, insiste lei.
Va bene.. Dunque.. Lei che è una donna di musica..
NON SONO UNA DONNA DI MUSICA!! S’informi prima di fare le interviste!
Fffffff. Ffffffff. Respiro a fondo. Ffffffffffffffffffffff.
…Guardi… se non vuole essere chiamata così basta che lo dice… Comunque, dato che durante la sua carriera ha prevalentemente cantato…
Io così mi sento invasa!, tuona lei.
Guardi che se mi vuole correggere lo può fare, ribadisco io.
Io così mi sento invasa!, ripete. Sono le 9 30 del mattino. Lei mi chiama così, senza un appuntamento!
Io lì. Muto.
Il suo è proprio un atteggiamento rozzo!, sancisce la Redidiva.
ADDIRITTURA!!, le dico io squillando ma non troppo.
Io lo dico per lei. Così impara, per il suo futuro.

Futuro. Il mio futuro dice: richiama la Redidiva e fa che Dio te la mandi buona. Perché poi lei ha abbassato i toni, ha addolcito l’impostazione della voce, ha quasi provato a fare la mammina premurosa. E ha chiuso con un Ciao KronaKus, come se fossimo ormai compagni di merende. Di polpette avvelenate, tutt’al più. E mi ha dato appuntamento per domattina.

Io so soltanto che non so cosa mi abbia trattenuto. Cosa non mi abbia fatto ribellare a quelle illazioni belle e buone. Anzi, lo so. E’ che non voglio che si sparga la voce. Non voglio che questo incidente diplomatico arrivi alle orecchie sbagliate. Non mi farebbe gioco, anzi. Ci sono meccanismi di potere che è meglio non stuzzicare. Se il cane dorme non ti curar di lui ma guarda e passa. E se si sveglia e si mette ad abbaiare guarda e passa ancora più in fretta.

Domattina la richiamerò. Credo che nel frattemperò cambierò tutta l’impostazione delle mie domande. Mi pare giusto. Se condurrà un programma di letteratura non le potrò mica chiedere qualcosa su parole, scrittura e libri. E se nella vita ha soltanto cantato canzonette che non conosce nessuno non potrò mica definirla una donna di musica. MA ANCHE TU, KRONAKUS! MA COME HAI FATTO A FARE UN ERRORE DEL GENERE?! COME HAI FATTO A NON CAPIRLO?!?

Scusate. Mi sono un attimo sculacciato (a volte mi piace).
Mi ricompongo. Di seguito le nuove domande.

Buongiorno signora Redidiva, ha già fatto la spesa?
Era buona la colazione, stamattina?
Il cane Bubu ha già fatto la cacca? Se vuole lo porto giù io. Noi rozzi siamo bravi coi cucciolotti come Bubu. Sa, tra animali ci s’intende.
Piove. Il governo è davvero così ladro?
Preferisce le lenzuola rosse o quelle bianche a pallini lilla?
E la carta igienica: meglio la due veli, la quattro veli o quella vetrata?
Soffre mica di emorroidi?

Sembro astioso, lo so. In realtà non è così. So benissimo che la signora si è incazzata perché l’ho chiamata senza appuntamento. Ma è stato il canale a lavarsene le mani. Mi ha dato i recapiti e io l’ho contattata. Non avrei potuto fare altro. La mia premura è stata quella di chiedere innanzitutto la sua disponibilità lì sul momento, pronto a venirle incontro e a rimandare, nel caso l’avesse voluto. Eppure non è bastato. So anche che la sua reazione è dovuta al fatto che le mie domande l’hanno messa in difficoltà. D’altronde sono proprio un rozzo a fare domande elementari sulla scrittura a chi presto si occuperà di letteratura in tv. E’ come chiedere a un’artista di parlare di quadri, a un muratore di calcestruzzo, a un barista di cappuccini col cacao sopra. Sono proprio un pessimo giornalista. Ma ripeto, non sono astioso. Anzi, la mia piccola vendetta me la sono già presa. Perché ho barato. Ho barato sull’orario. E’ da lei, in Irlanda, che erano appena le 9 30. Col fuso orario, da noi, erano già le 10 30. Il sole si stava già facendo la pippa mattutina.

Annunci

3 Risposte to “Il mago O’Rozzo”

  1. unfaronelbuio giovedì, 29 agosto 2013 a 8:04 #

    ecco, adesso sono curiosa di sapere chi è la Redidiva sconosciuta che si è trasferita in irlanda e sta per fare un programma di letteratura.

    Mi piace

    • kronakus giovedì, 29 agosto 2013 a 8:29 #

      per saperlo dovrai passare sul mio cadavere.

      (segue palpatina scaramantica)

      Mi piace

      • unfaronelbuio giovedì, 29 agosto 2013 a 8:41 #

        AHAHAHAHAHAHAHH!!!! vorrà dire che rimarrò con la curiosità insoddisfatta!

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: