Pressioni di settembre

15 Lug

Passo le notti in bilico tra la frescura del mio dondolo in giardino e la calura di una stanza così piena di carta da poterla vomitare. Passo i miei giorni a piantare semi per piante pigre, a immaginare contatti e contratti, a pensare a me e soprattutto a quel me che non sono. Mi riscopro troppo romantico per fare il giornalista, indignato di fronte alle aperture sulla Borsa, ai caratteri cubitali su manovre che valgono miliardi, mentre a me per uscire dai parcheggi non danno mai nemmeno l’ombra di un quattrino. Mi dondolo sul dondolo, mentre leggo di viaggi fisici che si fanno mentali. Il cranio mi si apre fin quasi a sentirmi in pericolo, mentre le tigri a forma di zanzara fanno di me uno scolapasta degno di finire sulla testa di un pastafariano austriaco. Mi sale l’ansia, proprio in questa notte vorticosa che segue il giorno del lento ripartire. Ma capisco che è tutta energia, che è tutto dinamismo. Che sono troppo romantico per non voler guardare oltre la patina del buon giornalismo, e troppo sensibile per non subire i cambi di direzione di un vento indeciso. Dondolo sul dondolo, e non sulla poltrona. Cerco di tornare direttore di me stesso, testata non registrata nel tribunale della vita vera, nel cuore di un’estate che mi fa da trampolino verso il più ignoto dei futuri. Dondolo, e penso a me e soprattutto al me che non sono. Guardo avanti, e nel farlo mi costringo a uno sguardo truce e determinato che tenta di nascondere un elefante sotto lo zerbino. Guardo avanti nel bel mezzo di un luglio sahariano, e nonostante il calendario sento già le pressioni di settembre, data forzata di un ripartire che ha una meta ma soltanto a metà.

Annunci

6 Risposte to “Pressioni di settembre”

  1. Tiziana giovedì, 21 luglio 2011 a 16:00 #

    Bel post…suggestivo…mi sono ritovata in alcuni pensieri….miao

    Mi piace

  2. kronakus giovedì, 21 luglio 2011 a 21:13 #

    a volte la realtà sa essere suggestiva…

    Mi piace

    • Tiziana venerdì, 22 luglio 2011 a 10:17 #

      Giusto…ma cos’è la Baia delle zanzare???

      Mi piace

      • kronakus venerdì, 22 luglio 2011 a 13:58 #

        la città in cui vivo, che domande..
        cercala su google maps, ignorantA!..

        Mi piace

        • Tiziana venerdì, 22 luglio 2011 a 14:18 #

          E che città è…scusa ma sono ignoranta….

          Mi piace

          • kronakus sabato, 23 luglio 2011 a 12:34 #

            non so se hai notato, esimia collega, che cerco di mantenere l’anonimato per essere più libero di dire quello che ho da dire. prendi l’ultimo post, “la vostra bolla mi fa schifo”. non ho niente da nascondere, in fondo esprimo opinioni, anche se incentrate principalmente su un forte disappunto. non insulto nessuno, anzi, cerco di dare una spiegazione a certi atteggiamenti che comunque sono e resto libero di contestare. però se si sapesse chi sono mi sentirei limitato. quindi resto anonimo, io, le persone che mi circondano e i posti in cui vivo.

            Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: