Il paradiso è l’inferno

6 Dic

Vivo in un posto troppo tranquillo per poterci trovare uno scoop. Uno scoop vero. Per fare la proposta della svolta, un articolo che mi faccia finalmente apparire per quello che (non) sono: un gran bel pezzo di segugio. Il mio non è un paese per giovani alla ricerca di notizie scottanti. Qua non scottano neppure i tegami dopo un’ora di fornello, neppure i termosifoni a ferragosto con la caldaia incazzata che minaccia una rivolta sindacale per il troppo lavoro.

La mia Baia delle Zanzare sonnecchia, e sarà per questo che la adoro. Perché nel bene e nel male, nonostante le infiltrazioni malavitose di cui parla soltanto qualche lingua arguta (non della stampa, eh, non sia mai!), qua tutto ricorda il bello nel brutto. Il famoso ago nel pagliaio. L’oasi nel deserto. Un deserto arido di scandali, dove neppure il Mister troverebbe festini degni delle attenzioni di qualche ambasciatore statunitense che possa poi farsi beccare da WikiLeaks. E’ un non-luogo avaro di notizie. Il paradiso degli uomini, l’inferno dei giornalisti.

Annunci

2 Risposte to “Il paradiso è l’inferno”

  1. Lylius mercoledì, 8 dicembre 2010 a 21:56 #

    Ma come.. E tutti gli amori di veline e calciatori che ci interessano così tanto?
    Le serate dell’italiano medio perse davanti alle liti e alle idiozie di un gruppo di imbecilli chiusi in una casa?
    C’e così tanto di banale,obsoleto e perfettamente INUTILE su cui scrivere..

    Mi piace

    • kronakus giovedì, 9 dicembre 2010 a 12:44 #

      esimia lylius, e secondo te ho tempo per le cose banali, obsolete e perfettamente INUTILI?? 😛

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: