Insoddisfatti o rimborsati

26 Ago

Questa non ci voleva. E’ quasi ora di chiudere il prossimo numero del mensile, così la Direttrice ha deciso, senza tante possibilità di appello, che io e la Stagista dovremo andare a fare delle interviste fuori città. La rivista viene distribuita anche oltre le mura cittadine, non sia mai che il nutrito (?) pubblico di lettori extra-urbano venga tradito ed emarginato!
Morale della favola, una delle prossime mattine dovremo prendere la macchina e girare in cerca di qualche sventurato che, se tanto autolesionista da mostrarsi disponibile, ci parlerà di quanto malsane siano le sue abitudini alimentari e di quale rapporto abbia con il cinema. Logica vuole che io mi debba occupare del primo argomento, mentre il secondo, a mio avviso di gran lunga più stimolante, è di competenza della Stagista.

Trovo paradossale dover parlare di cibo, grassi e crisi alimentare, proprio io che non ho neppure una paga da fame. Ma, piuttosto, una certa fame di paga. Sono qui da quasi un mese e ancora non è stato chiarito quanto prenderò. Non appena tornerà dovrò chiarire la cosa con il Capo.

Nell’attesa è scattata la questione “rimborso spese”. Io e la Stagista non abbiamo avuto remore a chiedere alla Direttrice come funziona in questi casi. Fortunatamente un rimborso è previsto, presumo in base ai chilometri percorsi.
Fin qui tutto bene. Allora perché ho esordito dicendo “questa non ci voleva”? Perché la Direttrice ci ha fatto sapere che il Capo finanzierà una sola uscita, e che quindi io e la Stagista saremo costretti ad andare insieme. Una mattina, o un pomeriggio. Proprio adesso che io e lei avevamo deciso di fare una certa cosa…

Annunci

21 Risposte to “Insoddisfatti o rimborsati”

  1. Any martedì, 26 agosto 2008 a 17:53 #

    “Proprio adesso che io e lei avevamo deciso di fare una certa cosa…”
    l’intreccio si infittisce….
    (lo so. lo so. dovrei commentare il trattamento, la mancanza di contratto, di stipendio, di rispetto, ma ho fatto voto di limitare il turpiloquio… )

    Mi piace

  2. animapunk mercoledì, 27 agosto 2008 a 8:42 #

    ma come si fa a vivere in un paese così, leggo il tuo blog e cado in preda allo sconforto più profondo. perchè il modo in cui cerchi di uscire fuori tu, di trovare il tuo spazio, e di essere un membro attivo e pensante della società è quello dei chimici, dei medici, degli ingegneri, degli avvocati, della stragrande maggioranza di chi ha studiato per anni con entusiasmo, si è dedicato con passione al suo campo, e spera/ava pensa/ava di poter utilizzare le sue competenze, arricchendo se stesso e gli altri come dovrebbe essere, e si trova a fare il centralinista, la segretaria, il portatore di caffè, l’addetto alle fotocopie, l’autista del capo, ecc ecc ecc. precariamente e per sempre. Non che ci sia niente di male ad essere centralinista, segretaria ecc, per carità, ma allora ditecelo prima, ci risparmiamo anni e anni di studio, di passione, di illusioni e di delusioni. togliamo l’obbligo scolastico. scoraggiamo l’accesso alle università. terza media e via, scendiamo con i piedi per terra, non è giusto. non è giusto. che merda di paese.

    Mi piace

  3. Lario3 mercoledì, 27 agosto 2008 a 9:25 #

    Sì, ho pubblicato un libro… per ora.
    Grazie per il commento, CIAO!!!

    Mi piace

  4. Giulia mercoledì, 27 agosto 2008 a 11:09 #

    ciao krnoakus!
    eeh l’autunno è una cosa molto soggettiva mi sa.
    anche io aspiro a diventare cronista, se mi mandassero a chiedere alla gente quanto mangia male mi sentirei già fortunata!

    Mi piace

  5. M@uz mercoledì, 27 agosto 2008 a 13:39 #

    Io! IO! Sono il candidato ideale! Guardo pessimi films condendoli con schifezze alimentari estemporanee, con un solo intervistato avrete la risposta a tutti i vostri quesiti. Però poi mi mandate una copia del giornale !

    Mi piace

  6. kronakus mercoledì, 27 agosto 2008 a 15:08 #

    @Any: libera di commentare cosa e come credi. Ci mancherebbe il contrario! E poi le cose che hai scritto sul questo blog ti autorizzano anche a prendermi a pesci in faccia. Ma che siano freschi, almeno.

    Mi piace

  7. Any mercoledì, 27 agosto 2008 a 15:12 #

    no ma che pesci? via via…però ti consiglio di seguire il consiglio di Mauz: come lui, nell’abbinamento cibo-film-bevanda, non ce ne sono 🙂 e ti fa anche da consulente rock…

    Mi piace

  8. calbuquerque mercoledì, 27 agosto 2008 a 17:32 #

    se può farti star meglio, ho un nuovo lavoro da più di un mese e non ho ancora visto lo straccio di un contratto…

    Mi piace

  9. kronakus mercoledì, 27 agosto 2008 a 19:54 #

    @animapunk: nel mio caso è semplicemente tutto molto vago. Ancora vago. Troppo vago. E per restare in tema con la tua definizione di questo paese, facciamo il pieno di carta igienica. Che non si sa mai.

    @Lario3: i miei complimenti. Titolo?

    @Giulia: io mi sento fortunato, anche se forse non lo do troppo a vedere. A sfiduciarmi ci pensa il contesto, quello che faccio non più di tanto.

    @M@uz: dovresti essere della zona. Grazie lo stesso. 🙂

    @Any: come promuovi tu le persone non le promuove nessuno! 😀

    @calburquerque: benvenuta nel club. Condoglianze anche a te…

    Mi piace

  10. atonica mercoledì, 27 agosto 2008 a 20:06 #

    Forte sto blog

    Mi piace

  11. kronakus mercoledì, 27 agosto 2008 a 20:27 #

    Anche tu non scherzi

    Mi piace

  12. atonica mercoledì, 27 agosto 2008 a 21:34 #

    Scusa ma tu non mi trovi secsi?

    Mi piace

  13. M@uz giovedì, 28 agosto 2008 a 0:46 #

    Grazie, allora forse mi trasferirò. E grazie anche a Any, come sempre, ma l’abbinamento giusto, in ordine d’importanza, è: bevanda, bevanda, cibo, bevanda e film…

    Mi piace

  14. calbuquerque giovedì, 28 agosto 2008 a 0:46 #

    Sono un lui 🙂

    Mi piace

  15. kronakus giovedì, 28 agosto 2008 a 1:52 #

    Devo proprio dirtelo?

    Mi piace

  16. kronakus giovedì, 28 agosto 2008 a 1:54 #

    Dicevo ad atonica.
    Calburquerque, chiedo scusa. Mi hai ubriacato con il nome.
    M@uz ok, fammi sapere quando ti sarai trasferito..

    Mi piace

  17. sweetdreamer1 giovedì, 28 agosto 2008 a 12:23 #

    Hai uno stile di scrittura molto bello.Si vede che ti piace fare giornalismo.Ti auguro di diventare un grande scrittore.

    Mi piace

  18. calbuquerque giovedì, 28 agosto 2008 a 12:59 #

    Il mio nick sarebbe Carlos Albuquerque ma, per abbreviare, l’ho registrato così.
    Ho paura di essere preda di blogger con bava alla bocca e pronti a insediare le mie pure e caste chiappe

    Mi piace

  19. kronakus giovedì, 28 agosto 2008 a 13:26 #

    Con tutto il rispetto per gli “insediatori di pure e caste chiappe”, ma con me non corri alcun rischio, tranquillo.

    Mi piace

  20. kronakus giovedì, 28 agosto 2008 a 13:29 #

    sweetdreamer1, se volevi sedurmi ci sei riuscito. Ma come dicevo, non sono un “insediatore di chiappe”. In ogni caso un immenso grazie. Sinceramente.

    Mi piace

  21. calbuquerque giovedì, 28 agosto 2008 a 15:16 #

    Fiuuuuu (sospiro di sollievo)

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: