Scemoscemoscemo

31 Lug

Terzo giorno di lavoro (ho scoperto che non ha niente a che fare con le posate, mah…). Terzo, forse l’ultimo. Ho il sospetto di aver azzardato una mossa sbagliata, di aver fatto una brutta impressione sul Capo. Di essermi mostrato interessato più al contratto che al mestiere. E lui è un tipo tosto. Ho capito che vigila costantemente, che ti mette alla prova. Soprattutto quando ancora non ti conosce, quando non è il caso di fare certi “scivoloni”. E io sono scivolato di brutto.

Nel pomeriggio mi ha chiamato nel suo ufficio per discutere della mia posizione. Ora come ora direi si tratti di una “pecorina”. Metaforicamente parlando, s’intende.

Fare una sintesi è fin troppo facile: non si sa ancora nulla di preciso. Nessuno gli aveva mai espresso il desiderio di fare un percorso da praticante, strada maestra verso il professionismo con la “p” maiuscola. Anche se il professionismo, al contrario di Internet, non è un dio. Non, ancora perlomeno. Perché il praticantato, proprio come Dio, c’è ma non si vede. O se non c’è, è bello credere che ci sia.

Ma dicevo: il consulente del lavoro si è rivolto direttamente all’Ordine dei giornalisti, e io resto in attesa di una risposta. Così, tra una parola e l’altra il Capo mi ha chiesto: “Continui a venire in redazione o preferisci aspettare di sapere qualcosa di certo?”. Io che sono un fanatico del mare, ho i muratori che mi stanno sconquassando la casa, il regalo per mia morosa da comprare per il suo imminente compleanno… Ho voluto pensarci per mezzora, per poi rispondere: “Ok, aspetto la tua chiamata”.

“Volevo vedere quanto fossi realmente interessato a questo lavoro”, ha risposto gelandomi. Il cuore è impazzito, neanche mi fossi innamorato di colpo. Sono tornato al computer con la coda tra le gambe. Le stesse gambe tra le gambe. Tutte e tre. Sono tornato sul mio pezzo (ops, comunicato) con le mani sulla tastiera e la testa in confusione. E la coda tra le gambe. E le gambe tra le gambe. Sì, tutte e tre. Zero concentrazione, e tanta paura di star rovinando quella che stava già suonando come una grande opportunità. Piccola, come piccola è la nostra redazione, ma grande come è grande la fortuna di poter fare un praticantato. O anche solo scrivere su una “testata registrata” e poter firmare i propri pezzi. Ma in quel momento gli unici pezzi nei paraggi erano i miei pensieri sparsi per la stanza. Dovevo fare qualcosa.

Il Capo esce, io resto solo con la Direttrice. Ottima occasione per un tête-à-tête, ma in quel momento la mia tête l’avrei tanto voluta sbattere contro il muro. Così come la mia coda e le mie gambe. Tutte e tre. Che poi, la terza non si sarebbe neppure persa chissà che.

Decisamente pentito per la mia scelta, dovevo inventarmi assolutamente qualcosa per uscire dal casino che avevo appena combinato. Mi sentivo come un presidente non ancora eletto che è già alle prese con l’impeachment. “Gli lascio un bigliettino per quando torna”, ho pensato. Ma no, non mi sono convinto.

Così due minuti fa gli ho scritto un sms. “Tornando a casa ho saputo che i muratori domani non verranno, per via di un altro lavoro. Dunque ci vediamo regolarmente in redazione. A domani”.

I muratori ci saranno, dovranno fare a meno di me se ne avranno bisogno. Come io dovrò fare a meno del mare. Di cui certamente avrei bisogno già da adesso. Al regalo penserò sul tardi, una volta uscito da lavoro. Ah, ho capito! Allora il lavoro è un luogo, una stanza, una porta da cui entrare e uscire!

Spero non mi cambino la serratura durante la notte…

Per ora nessuna risposta, solo il sospetto di aver mandato tutto a puttane con una puttanata.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: